A Fasano è allarme alga tossica

Un nuovo allarme si è abbattuto su Fasano dove è ritornato l’incubo dell’alga tossica. Questa alga è stata scorta a Torre Canne e Forcatella. A lanciare l’allarme è stata l’Arpa Puglia che ha scoperto la presenza di Ostreopsis ovata su alcune sezioni del mare della Puglia tra cui anche nel Brindisino, a Fasano.

Alcuni tratti sono stati segnalati con il bollino rosso. Parliamo dell’albero Riva del sole a Giovinazzo e Torre Canne. Anche a Forcatella sono stati segnalati livelli alti. In pratica questo tipo di alga si attacca sui fondali rocciosi in acque calde e illuminate. Le prime segnalazioni che hanno coinvolto la Puglia risalgono al lontano 2000. Il suo veleno colpisce sia gli umani che gli organismi marini come le stelle marine e i molluschi.

I sintomi se si viene a contatto con questa alga tossica sono febbre, bronchite, dermatite e riniti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Possono interessarti

Vibo: ragazzi pestati e derubati

Un altro caso di violenza tra coetanei dove le vittime sono 4…

Uomo muore dopo un intervento alla mano

Un uomo di 47 anni è morto dopo essersi sottoposto ad un…

Industriali di Napoli chiedono sconti fiscali

L’Unione Industriali di Napoli lancia la sfida. Vuole dimostrare che la città…

Scoperta a Napoli per la cura contro il melanoma

A Napoli è stata scoperta una nuova molecola in grado di contrastare…