A Fasano è allarme alga tossica

Un nuovo allarme si è abbattuto su Fasano dove è ritornato l’incubo dell’alga tossica. Questa alga è stata scorta a Torre Canne e Forcatella. A lanciare l’allarme è stata l’Arpa Puglia che ha scoperto la presenza di Ostreopsis ovata su alcune sezioni del mare della Puglia tra cui anche nel Brindisino, a Fasano.

Alcuni tratti sono stati segnalati con il bollino rosso. Parliamo dell’albero Riva del sole a Giovinazzo e Torre Canne. Anche a Forcatella sono stati segnalati livelli alti. In pratica questo tipo di alga si attacca sui fondali rocciosi in acque calde e illuminate. Le prime segnalazioni che hanno coinvolto la Puglia risalgono al lontano 2000. Il suo veleno colpisce sia gli umani che gli organismi marini come le stelle marine e i molluschi.

I sintomi se si viene a contatto con questa alga tossica sono febbre, bronchite, dermatite e riniti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Possono interessarti

Caso Loris: la madre conferma la sua innocenza

La madre di Loris, Veronica Panarello conferma per l’ennesima volta la sua…

De Luca: ”nel nuovo piano ospedaliero nessuna chiusura”

Non ci saranno nuove chiusure nel piano ospedaliero cui sta lavorando la…

Svolta nella vertenza ex Irisbus

“Industria Italiana Autobus: impegno concreto del Governo. Ancora a Roma, presente al…

Selfie in sala operatoria: è scandalo

Una nuova moda quella dei selfie in sala operatoria ha un ché…