A Fasano è allarme alga tossica

Un nuovo allarme si è abbattuto su Fasano dove è ritornato l’incubo dell’alga tossica. Questa alga è stata scorta a Torre Canne e Forcatella. A lanciare l’allarme è stata l’Arpa Puglia che ha scoperto la presenza di Ostreopsis ovata su alcune sezioni del mare della Puglia tra cui anche nel Brindisino, a Fasano.

Alcuni tratti sono stati segnalati con il bollino rosso. Parliamo dell’albero Riva del sole a Giovinazzo e Torre Canne. Anche a Forcatella sono stati segnalati livelli alti. In pratica questo tipo di alga si attacca sui fondali rocciosi in acque calde e illuminate. Le prime segnalazioni che hanno coinvolto la Puglia risalgono al lontano 2000. Il suo veleno colpisce sia gli umani che gli organismi marini come le stelle marine e i molluschi.

I sintomi se si viene a contatto con questa alga tossica sono febbre, bronchite, dermatite e riniti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Possono interessarti

Palermo: arrestato un egiziano di 19 anni

Il 19 maggio c’era stato un accoltellamento nei pressi della stazione di…

Calabria, donna scopre telecamera nascosta in bagno

Un dipendente di 50 anni che lavora presso l’ASP di Vibo Valentia…

Arriva in Puglia il reddito di dignità: tutte le informazioni

Arriva nella regione Puglia il cosiddetto Red ovvero il reddito di dignità.…

Genitori facevano prostituire la figlia: arrestati

Gli agenti della Squadra mobile di Enna hanno arrestato 3 persone, tra…