Aggredito gioielliere a Saponara

A Saponara un gioielliere è stato aggredito da 2 rapinatori che, muniti di pistola, sono entrati nel negozio facendosi consegnare con estrema ferocia dal proprietario un bottino pari a 20.000 euro.

La gioielleria, sita in una zona centrale e più precisamente sulla Statale 113, è stato presa d’assalto con scene da far west. Il proprietario, Elio Appierto di 73 anni, avrebbe opposto resistenza sui due malviventi che, presi dalla foga e dalla fretta, si sono scagliati sull’uomo con accanimento aggredendolo con calci, pugni e colpi violenti in testa.

Il servizio sanitario (118) è giunto sul posto soccorrendo subito l’uomo che è stato portato al Policlinico di Messina per fare tutti gli accertamenti del caso. Intanto i carabinieri si stanno mettendo in moto per approfondire e capire di più le dinamiche della rapina.

Ancora i rapinatori non sono stati presi e in queste ore si sta svolgendo una vera e propria caccia al ladro.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Possono interessarti

Campania: 4 regione più cara sul tema rifiuti

Secondo le stime, la Campania è la quarta regione più cara d’Italia…

Bari: Lorella Cuccarini inaugura Il Villaggio dell’accoglienza

Lorella Cuccarini, sempre attenta e sensibile al tema malattia soprattutto se coinvolge…

Campania, in arrivo il bando di concorso docenti: 10mila posti

Sul tavolo il bando di concorso che predispone assunzioni per 10mila insegnanti.…

Tonnellate di rifiuti smaltiti nella Terra dei Fuochi

In Campania sono stati smaltiti in maniera del tutto illecita 250 tonnellate…