Agrigento: secondo blitz, altri 7 arresti

Gli investigatori del Raggruppamento operativo speciale e del comando provinciale di Agrigento ha effettuato un altro blitz causando l’arresto di altre 7 persone.

Il 30 marzo c’era stata già una prima serie di arresti ed in mezzo c’era anche un imprenditore insospettabile anti racket. Tra gli arresti figurano in seguenti nomi: Giuseppe Genova, che è stato accusato di essere il leader della famiglia mafiosa di Burgio, Andrea e Salvatore La Puma che sono padre e figlio, Gaspare Ciaccio, Vincenzo Buscemi, Luigi Alberto La Sala e Massimo Tarantino.

Le indagini, molto accurate hanno evidenziato il controllo molto intenso effettuato nel territorio dal gruppo molto fedele di Leo Sutera il capomafia. Il Ros è riuscito a registrare gli incontri avvenuti tra il 2010 e il 2012. I protagonisti erano Salvatore Sciarabba e Gaetano Maranzano. Secondo i carabinieri che hanno seguito le indagini fin dall’inizio sembrerebbe che essi stavano per essere aggiunti agli ordini di Matteo Messina Denaro. A “rovinare i piani” è stato proprio questo secondo blitz che li ha messi in manette.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *