Allarme Campania: nel 2015 chiuse oltre 6mila imprese

I dati allarmanti che riguardano la chiusura delle imprese sul territorio della Campania.

La Confesercenti ha lanciato l’allarme che riguarda la Campania: il 2015 ha visto chiudere 6106 imprese a causa della crisi, a fronte delle sole 3756 nuove iscrizioni di quest’anno. Napoli e a Caserta detengono i record in negativo: la prima per il numero di cessazioni delle imprese (3090, il 50% dell’intera regione), la seconda per la percentuale di chiusure di imprese più alta in proporzione (-1.6% rispetto al 2014).

«Il nostro è un grido d’allarme serio e netto. Dov’è lo Stato? – si chiede il presidente di Confesercenti Napoli e Campania Vincenzo Schiavo- È assente, senza dubbi. E invece è chiamato a intervenire, in modo tempestivo e deciso. In questo momento di crisi non è possibile sostenere il 60% di tasse. È impensabile –continua la nota- che le nostre imprese sostengano costi di gestione e lavoratori con il 40% del fatturato, senza dimenticare che nel 2016 sono previsti ulteriori aumenti di luce, gas e acqua.”

Schiavo ammonisce poi in conclusione: “Il premier Renzi non può pensare di ridurre nel 2018 le tasse, deve farlo prima: di questo passo tra tre anni ci sarà la cessazione attività di altre 20mila imprese, con oltre 100mila lavoratori che saranno disoccupati, alzando ulteriormente il tasso di disoccupazione in Campania e al Sud.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Possono interessarti

Un ciclista investito a S. Licandro: è grave

Un ciclista è stato investito a S. Licandro nei pressi di Messina…

Caserta: scoperti i responsabili dell’omicidio di Antonio Bamundo

E’ stato scoperto, dopo 16 anni, chi ha ucciso Antonio Bamundo sotto…

Premio Civitas 2016 Ezio Bosso al Tempio di Serapide

Il primo luglio 2016 alle ore 20.30, il maestro Ezio Bosso si…

Assalto a un portavalori sull’A14 tra Pescara Sud e Pescara Ovest

Grande paura sull’A14 dove è stato assaltato un portavalori con tanto di…