Arrestati 2 amanti che avevano ucciso il marito di lei

Sono stati arrestati due amanti e condannati a 30 anni di reclusione per aver ucciso il marito di lei perché aveva scoperto la love story tra i due.

I due amanti, di Lamezia Terme sono stati scoperti e puniti per ciò che hanno fatto. I due colpevoli, Lucia Lo Gatto di 41 anni e Manuel Palazzo di 27 anni, sono così finiti in carcere con l’accusa di omicidio volontario aggravato dalla premeditazione, occultamento e distruzione del corpo senza vita del marito di lei, Aldo Gualtieri di 40 anni.

I due avevano due figlie. Il fatto sarebbe avvenuto nel 2015: i due assassini avrebbero premeditato fino al più piccolo dettaglio l’uccisione dell’uomo perché aveva scoperto la loro relazione. Il cadavere sarebbe stato caricato in una Golf blu e poi portato nel sentiero del bosco dietro al tempio del Canova a Possagno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Possono interessarti

Ragusano: un uomo tenta di uccidere un connazionale

Per l’ennesima volta l’alcol è alla base di questo increscioso incidente che…

Catanzaro: un detenuto tenta di uccidersi ma è stato salvato

Il fatto è successo a Catanzaro dove un detenuto di origini tunisine…

Sanità privata, l’appello del Governatore De Luca

La Regione Campania ha reso noto  tramite un comunicato che “il Presidente…

Fondi Europei, via al piano FESR 2014-2020 in Campania

“Si è svolta nella Sala Giunta di Palazzo Santa Lucia la prima…