Atti di vandalismo nella chiesa di Sant’Elena a Messina

Ci sono stati atti di vandalismo nei confronti di una chiesa di Messina, la Sant’Elena: alcune persone si sono introdotte sabato sera e hanno messo a soqquadro il luogo sacro nonché eseguito vere e proprie distruzioni come ad esempio il tabernacolo e la statua sacra.

Sono state rubate anche le reliquie della santa con tanto di minacce per il prete. E’ già la seconda volta che la chiesa viene presa d’assalto da atti di vandalismo tanto che il parroco, Pippo Principato, ha cominciato a parlare di persone che fanno parte di sette sataniche. 

In effetti il messaggio al prete con su scritto Vai all’inferno possono fare pensare alle sette e alle persone che ne fanno parte. La prima devastazione c’è stata sabato sera ma, non contenti, sono tornati domenica forse per finire l’opera. Si stanno eseguendo ora tutte le ricerche del caso sperando che giustizia venga fatta a questi devastatori che hanno provocato danni ingenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Possono interessarti

Valeria Marini, “costoso” il bagno nella Barcaccia a Roma

Un modo per combattere il caldo, certo, ma anche per attirare l’attenzione…

Droga e furti, arrestate 18 persone

Accade a Foggia. Un blitz dei carabinieri porta all’arresto di 18 persone.…

Esodo verso il sud: i governatori impongono la quarantena

Nella notte di sabato, quando è circolata la bozza di decreto che…

Di Lauro, arrestato il secondo boss latitante più ricercato d’Italia

Complici anche molte pellicole cinematografiche, si ci immagina i latitanti come uomini…