Bari: è guerra tra i clan – tre arresti

Guerra iniziata nel 2012 quando c’è stato il tentato omicidio di Giuseppe Mercandante. Da lì la diatriba tra clan non si è mai spenta. Il capo clan è stato ferito infatti il 22 agosto 2012: questa vicenda ha causato così l’inizio di una guerra che tutt’ora è ancora in atto.

Nel frattempo ci sono stati 3 arresti avvenuti dopo il blitz eseguito dalla polizia tra Bari, Lecce e Rutigliano. Ed è così che il gip del tribunale di Bari ha emesso il suo mandato di cattura su tre uomini coinvolti bel tentato omicidio di Mercandante.

L’agguato del capo clan ha cominciato a provocare una serie di conseguenze negative che hanno portato la città di Bari ad essere teatro di 5 sparatorie in soli 8 giorni. I 3 uomini arrestati dovranno rispondere anche di porto e detenzione di armi da sparo e ricettazione.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Possono interessarti

Incendio divampato in un ospedale di Napoli

Incendio divampato presso l’ospedale di Pozzuoli (Napoli) nel reparto di salute mentale…

Posti gratis per le moto, gli automobilisti si ribellano

Nella città di Bari aumentano i posti gratuiti per parcheggiare le moto.…

Sedicenne violentata da 5 suoi coetanei nel Salernitano

E’ stata violentata da 5 suoi coetanei la ragazza di Sarno che…

Trovato il cadavere di Emidia Traini a Lecce

Emidia Traini era scomparsa dalla sua abitazione 20 giorni fa e solo ora…