Cagliari: bambino di 15 mesi asmatico in cella con la madre

Purtroppo i bambini piccoli, figli di madri che hanno commesso crimini o reati, sono costretti a stare con la madre in carcere. Una delle storie che coinvolgono uno dei tanti piccolini, è quello di un povero bambino di 15 mesi che soffre di asma, che è stato costretto a scontare la pena con la madre una donna di 30 anni di origini romene chiusa nella Casa circondariale di Uta.

I tipo di asma del bambino è incompatibile con una cella carceraria: un fatto che ha emozionato e ha disgustato molte persone visto che a Senorbì (Cagliari) è stato allestito un posto specifico per le giovani madri che hanno un bambino che ha ancora bisogno della mamma. Questo è ciò che è stato denunciato da Maria Grazia Caligaris:

“Per quanto possano esservi esigenze cautelari gravi una madre con un bimbo di 15 mesi non può stare in carcere. La sua presenza nella Sezione femminile è una nuova pesante sconfitta dalle istituzioni che devono farsi carico di trovare delle strutture esterne a custodia attenuata”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Possono interessarti

Importazione farmaci: uomo cinese denunciato

E’ stato denunciato un uomo cinese per importazione illegale di farmaci che…

Maddaloni, 11mila metri quadri di discarica abusiva

Maddaloni, in provincia di di Caserta, “ospita” malgrado il volere degli abitanti…

Taranto: principio di incendio all’Ilva

Fortunatamente l’incendio è durato poco grazie alla prontezza degli uomini del distaccamento…

Conti a zero spese: una scelta obbligatoria in tempi di spending review

Al giorno d’oggi è possibile aprire un conto corrente a zero spese.…