Caserta: scoperti altri furbetti del badge

Sono stati scoperti 9 dipendenti della Asl di Caserta, accusati di timbrare il badge ma di non eseguire la propria prestazione. Infatti i dipendenti timbravano e poi andavano a casa come se niente fosse.

I 9 dipendenti si scambiavano tra loro i piaceri e perciò dove non arrivava uno arrivava l’altro. Altri 7 sono stati sospesi dal servizio. In mezzo a loro c’erano anche 5 dirigenti della Asl.

Ora si trovano agli arresti domiciliari con l’accusa di truffa ai danni dello Stato e non solo: i protagonisti di questa vicenda sono accusati anche di false attestazioni o certificazioni in concorso. L’aggravante è che il reato è stato consumato in un ente pubblico. Ad incastrare i 9 dipendenti video dove si vede in maniera limpida e chiara che il lavoratore timbra il badge e poi esce dall’edificio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *