Cinghiale aggredisce un uomo di 86 anni – ferite gravi

In Abruzzo un uomo anziano di 86 anni è stato aggredito da un cinghiale: fondamentale l’intervento dei vicini che hanno evitato l’irreparabile. L’uomo fortunatamente se l’è cavata con delle ferite sulle gambe ma non sarebbe in pericolo di vita. Non è un fatto isolato perché questi incidenti sono accaduti in passato anche in provincia di Palermo e nel frosinate.

Il cinghiale, troppo vicino all’abitazione dell’uomo, è stato allontanato bruscamente causando lo scatto nell’animale che ha aggredito l’anziano. Il paese, San Martino del Comune è molto frequentato dai cinghiali: purtroppo però qualcosa è andato storto scatenando l’ira dell’animale che potrebbe diventare molto pericoloso. Provvidenziale l’aiuto dei vicini che lo hanno salvato dalla ferocia del cinghiale  e trasportato subito in un ospedale ad Agnone. L’uomo ha ferite gravi e profonde sulle gambe.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Possono interessarti

De Luca: ”nel nuovo piano ospedaliero nessuna chiusura”

Non ci saranno nuove chiusure nel piano ospedaliero cui sta lavorando la…

Musei aperti domenica 7 febbraio visite gratis

Nel mese di febbraio 2016, domenica 7 febbraio sarà possibile visitare tanti…

Napoli: un sedicenne in prognosi riservata

E’ accaduto a Napoli dove un ragazzo di 16 anni è stato…

Por Fesr 2014-2020, la presentazione di De Luca

“Questa mattina abbiamo presentato il POR (Programma del Fondo Europeo di Sviluppo…