Cosenza: scoperta truffa all’Inps 157 false assunzioni

Maxi frode all’Inps che è stata truffata per ben 757 mila euro. I finanzieri del comando provinciale di Cosenza hanno denunciato ben 157 persone per aver falsificato alcuni documenti inerenti agli assegni familiari, indennità di disoccupazione, sussidi di maternità e indennità di malattia.

Si tratta di una mega truffa che è stata scovata dalla Guardia di Finanza di Montegiordano, Comando Provinciale di Cosenza. Una scoperta che ci fa capire sempre di più che il livello di controllo è scarso visto la mole di truffe effettuate ai danni dell’Inps.

Il totale della truffa è avvenuta mediante falsi contratti di affitto o comodato di terreni: in base a ciò che veniva dichiarato risultavano assunti falsi lavoranti che “producevano” su terreni che non esistevano. Dai vari accertamenti è spuntato fuori che non sarebbero stati versati i contributi previdenziali all’Inps per circa 150.000 euro beffando così le molte persone oneste che pagano puntualmente le tasse.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Possono interessarti

Furto di rame sulla linea ferroviaria Bari-Foggia

Forti disagi sulla linea ferroviaria Bari-Foggia a causa di un doppio furto…

Auguri a Dylan Dog che compie 30 anni

Dietro al suo volto ci sono alcuni disegnatori campani che hanno fatto…

Brindisi: sfruttamento arrestati madre e figlio

Si credeva che lo sfruttamento era un dato che si poteva quantificare…

Tentato sequestro di una bambina: tornato libero l’uomo accusato

Un indiano di 43 anni, Ram Lubhaya, che è stato accusato di…