Dalla Repubblica Dominicana, cocaina nei profilattici

Profilattici, deodoranti e contenitori per cosmetici: questo ciò che i finanzieri dell’aeroporto “Falcone Borsellino” di Punta Raisi hanno rinvenuto nel borsone di S.B., 39 anni catanese, arrestato in flagranza di reato mentre svolgeva il secondo compito di corriere della droga.

L’uomo, al rientro dal viaggio dalla Repubblica Dominicana, è stato intercettato martedì sera dai militari, mentre rientrava dal Sud America e stava per abbandonare l’aeroporto. Insospettiti dall’abbaiare del cane antidroga, infatti, i militari hanno controllato i bagagli dell’uomo dove hanno individuato, all’interno di alcuni contenitori, un quantitativo di stupefacenti non indifferente: cocaina purissima che, una volta tagliata, avrebbe consentito la preparazione di oltre 2000 dosi, per un valore di oltre 200.000 euro.

L’uomo è stato arrestato e portato al carcere “Pagliarelli” su ordine della Procura della Repubblica di Palermo, il carico sequestrato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Possono interessarti

Platì: feriti alle gambe due fratelli

Sono stati gambizzati due fratelli, Antonio e Michele Barbaro rispettivamente di 36…

Primo arresto a Napoli per omicidio stradale

C’è stato ieri il primo arresto a Napoli per omicidio stradale: neanche…

Lecce: si barrica in casa da’ fuoco al padre dell’ex fidanzata

Un ragazzo di 32 anni Alvise Miccoli si è insidiato in casa…

Arriva a Chieti l’ambulanza di emergenza neonatale

Arriva a Chieti un’ambulanza per tutte le emergenze che riguardano il reparto…