Esplode una palazzina a Potenza: morte 3 donne

E’ successo a Potenza, precisamente a Lavello, l’ennesimo caso di esplosione che ha coinvolto una palazzina causando la morte di 3 donne. Lo scoppio è stato molto violento e la colpa è stata l’esplosione della bombola del gas.

Come detto prima 3 persone sono molte mentre 3 sono rimaste ferite. Sono già noti i nomi delle vittime che purtroppo non ce l’hanno fatta: Raffaella Triggiani di 94 anni, la figlia Pinuccia Finiguerra di 67 e la badante proveniente dalla Romania Alina Costea di 31 anni.

La giovane badante prestava servizio da 10 giorni e mai si sarebbe pensata che quella casa che la ospitava con vitto e alloggio sarebbe diventata la sua tomba. I due vicini di casa hanno provato a fare qualcosa e sono rimasti feriti fortunatamente in modo lieve.

Sul posto sono accorsi i vigili del fuoco, i carabinieri e il sindaco di Lavello, Sabino Altobello nonché la squadra del personale della protezione civile comunale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *