Esplode una palazzina a Potenza: morte 3 donne

E’ successo a Potenza, precisamente a Lavello, l’ennesimo caso di esplosione che ha coinvolto una palazzina causando la morte di 3 donne. Lo scoppio è stato molto violento e la colpa è stata l’esplosione della bombola del gas.

Come detto prima 3 persone sono molte mentre 3 sono rimaste ferite. Sono già noti i nomi delle vittime che purtroppo non ce l’hanno fatta: Raffaella Triggiani di 94 anni, la figlia Pinuccia Finiguerra di 67 e la badante proveniente dalla Romania Alina Costea di 31 anni.

La giovane badante prestava servizio da 10 giorni e mai si sarebbe pensata che quella casa che la ospitava con vitto e alloggio sarebbe diventata la sua tomba. I due vicini di casa hanno provato a fare qualcosa e sono rimasti feriti fortunatamente in modo lieve.

Sul posto sono accorsi i vigili del fuoco, i carabinieri e il sindaco di Lavello, Sabino Altobello nonché la squadra del personale della protezione civile comunale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Possono interessarti

Taranto: tredicenne rischia la vita per salvare un gattino

Una bambina di 13 anni, ignara del pericolo a cui stava andando…

De Luca: “Nel 2016 espulsi i rom dalla Campania”

Svuotare i campi rom della Campania, il progetto per la Campania del…

Palermo: 3 tifosi arrestati

Sono stati arrestati tre tifosi del Palermo mentre stavano accingendosi ad accendere…

Polemiche sull’asilo nido della Regione Campania

In merito alla notizia dell’inaugurazione dell’asilo nido della Regione Campania sono piovute…