Il bambino di Lampedusa che ha conquistato il Real Madrid

Questa è la storia di Diego, il bambino di 11 anni di Lampedusa che ama il calcio e che lo pratica nei campi sintetici dell’Atletico Lampedusa Libera. Diego gioca talmente bene che ad accorgersi di lui è stato niente poco di meno che il Real Madrid che lo ha soprannominato un fenomeno naturale. Il bimbo che ha due genitori modesti che lavorano in un negozio di souvenir, potrebbe davvero far carriera nella cosa che gli riesce meglio di tutto: giocare a calcio e diventare un vero campione.

Sembra che già diversi club italiani sarebbero interessati a coltivare il giovane Diego Gargiulo che ha tutte le carte in regola per diventare un asso nel calcio. C’è chi lo ha soprannominato il baby Totti, perché ha le movenze e le giocate che gli somigliano molto. Su di lui si stanno avvicinando molti club: chi avrà la meglio tra le tante?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Possono interessarti

Catanzaro: un detenuto tenta di uccidersi ma è stato salvato

Il fatto è successo a Catanzaro dove un detenuto di origini tunisine…

Palermo: ricercatrice fermata per propaganda Isis

Fermata dall’ordine superiore del GIP la ricercatrice Khadgia Shabbi. La ricercatrice, fermata…

De Gregori canterà Dylan in Sicilia con Amore e Furto Tour

Partirà a breve, il 5 marzo dall’Atlantico Live di Roma “Amore e…

Operai Isolaverde protestano “è umiliante”

La crisi italiana si fa sentire in tutti i settori, soprattutto al…