Il fascino del turismo enogastronomico in Calabria

La Calabria è considerata oggi una delle regioni italiane maggiormente apprezzate dai turisti provenienti da ogni parte del mondo. Questo perché la Calabria è una regione ricca di storia, di cultura, di tradizioni e di un mare e delle spiagge davvero caratteristiche e indimenticabili. Ogni anno, specialmente nella stagione estiva, sempre più turisti si recano in questo territorio per godere del sole e delle meravigliose tradizioni che questa terra ha da offrire a tutti i suoi visitatori.

Negli ultimi anni, grazie ad una diversificazione della domanda e di un’offerta turistica sempre più ampia e varia, è nata l’esigenza di promuovere un turismo meno incentrato sulla stagione estiva ma che faccia apprezzare ancora di più il fascino della cultura e della tradizione del territorio: il turismo enogastronomico. Sono numerose le prelibatezze tipiche della regione della Calabria tra cui troviamo la cipolla rossa di Tropea, il peperoncino, la liquirizia, la ‘nduja, i fichi dottati di Cosenza e moltissimi altri prodotti tipici davvero squisiti.

La cucina calabrese è stata riconosciuta a livello mondiale proprio nell’anno corrente, grazie ad importanti iniziative della Regione nel mercato nazionale e internazionale e dopo che il New York Times nel 2017 aveva inserito proprio la regione della Calabria tra le mete da visitare almeno una volta nella vita.

Non è la prima volta che la Calabria e la Grande Mela si incontrano: già al “The New York Times Travel Show”, la fiera newyorkese dedicata al turismo dove si incontrato professionisti e operatori del settore turistico. Proprio durante questo evento, la Calabria ha potuto mettere alla prova tutte le specialità culinarie e le attrattive turistiche del suo territorio. A conferma di tutto ciò, la partnership che la regione Calabria e il marchio Eataly Usa hanno stretto e che consente quindi al brand mondiale della ristorazione di diffondere la cultura enogastronomica calabrese esponendo i suoi prodotti tipici all’interno dei loro numerosi store.

La presenza della regione della Calabria anche all’evento BIT di Milano 2018 ha significato molto per la valorizzazione del suo territorio e la consapevolezza di un turismo sempre meno di tipo balneare ma più vario ed articolato. Oltre ai suoi numerosi prodotti tipici enogastronomici, la Calabria possiede anche più di 350 vitigni autoctoni, da cui si possono ricavare importanti vini bianchi, rossi e rosè.

Oggi sempre più turisti rimangono affascinati da un turismo di tipo enogastronomico, ricco di degustazioni e assaggi di prodotti tipici locali, di cui l’Italia deve esserne assolutamente fiera in tutto il mondo. Una regione come la Calabria ha saputo valorizzare al meglio i propri punti di forza e riuscire a portare le proprie bellezze culinarie e paesaggistiche ad ottimi livelli nazionali ed internazionali. La stagione estiva è ormai alle porte e la Calabria con i suoi villaggi turistici e le sue strutture ricettive si sta preparando al meglio, attendendo ondate di turisti provenienti da ogni parte del mondo pronti a degustare i prodotti tipici della loro terra godendo anche del fascino paesaggistico e del sole che, in una regione come quella della Calabria, sono elementi davvero fondamentali e di primaria importanza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *