Lecce: si barrica in casa da’ fuoco al padre dell’ex fidanzata

Un ragazzo di 32 anni Alvise Miccoli si è insidiato in casa della sua ex fidanzata e, dopo essere stato minacciato dal padre della ragazza con un fucile, ha deciso di buttare benzina addosso all’uomo e dargli fuoco.

Se ne sentono di tutti i colori e questa è solo un’altra vicenda drammatica che è accaduta. Miccoli è un pregiudicato che, al momento in cui si è sentito minacciato, ha pensato bene di disarmare il padre della sua ex e buttargli benzina addosso ferendolo in maniera molto grave. La ragazza di 20 anni è riuscita a scappare di casa e a dare l’allarme.

Il trentaduenne, sentitosi minacciato, si è barricato in casa con la sorella della sua ex di 16 anni e la nonna. Al momento in cui sono arrivate le forze dell’ordine l’uomo ha confessato il crimine e si è arreso a loro. La vittima non è deceduta ma è ricoverato in condizioni gravi presso l’ospedale Perrino di Brindisi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *