Mobilità docenti 2016-2017, il 28 dicembre il prossimo incontro

Uno sguardo agli aggiornamenti sulla mobilità dei docenti per il 2016-2017.

Il 28 dicembre ci sarà il prossimo incontro tra OOSS e Miur. Il precedente incontro si è svolto il 23 dicembre alla presenza del Capo Gabinetto dott. Fussacchia.

La legge 107 sarà il punto di partenza per la Mobilità dei docenti relativa all’anno 2015-2016.

Serve la condivisione di un contratto oppure in alternativa sarà il Miur ad emanare un atto unilaterale. Da un lato ci sono le richieste dei docenti, dall’altro la volontà di realizzare immediatamente gli ambiti territoriali.

I sindacati hanno chiesto di ripartire dagli organici per la mobilità ordinaria e straordinaria dell’anno scolastico 2016-2017.

Il resoconto sindacale gilda del 23 dicembre 2015 è quello relativo all’incontro che cerca di chiarire i nodi della mobilità del personale e la costituzione degli ambiti territoriali. I sindacati sono contrari all’istituzione di quest’ultimi e chiedono che la mobilità 2016-2017 si faccia sulle sedi di titolarità nelle scuole.

Le OOSS hanno anche lamentato la contraddittorietà della Legge 107/2015 con la quale si stanno confrontando tra mille difficoltà i Dirigenti Scolastici in primis ed i docenti tutti.

È stata segnalata anche la difficoltà della gestione del sistema informatico, relativo alle scadenze che si sono succedute negli ultimi tempi. E se da un lato il Dott. Fussacchia mantiene la propria posizione sulla definizione degli ambiti territoriali, dall’altro si ribadisce l’appuntamento con i segretari generali delle OOSS del 28 dicembre 2015.

La dott.ssa De Pasquale ha parlato della nota del PTOF che sarebbe stata inviata alle scuole, nella quale è stato chiesto di inserire un ruolo maggiore per il Collegio docenti e per il Consiglio d’Istituto. Il PTOF sarà presentato il 15 gennaio perché sia possibile per le famiglie la scelta della scuola alla quale iscrivere i propri figli.

Seguiamo tutti gli aggiornamenti dal sito di Associazione Nazionale “ Professionisti Scuola Network”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Possono interessarti

Aborti eseguiti senza consenso a Reggio Calabria

Venivano effettuati aborti senza che le donne in questione fossero a conoscenza…

Boom di turisti in Campania

Secondo i dati del Mibact sulle visite ai musei italiani, la Campania è…

Maltempo per il weekend per il sud pericolo piogge

Il maltempo dovrebbe cominciare dal nord proprio in concomitanza del carnevale, la…

Il riso al bergamotto batte le lasagne

Il riso al bergamotto e il pesto alla genovese i piatti italiani…