Napoli: adescava bambini sui social – arrestato un diciassettenne

E’ stato arrestato un ragazzo di 17 anni che adescava bambini sui social network, luogo virtuale sempre più pericoloso per bambini che usano il web senza nessun controllo e che possono trovarsi intrappolati in loschi giri.

I carabinieri di Napoli hanno sequestrato il telefono cellulare del diciassettenne e ci hanno trovato foto pornografiche di bambini. Le foto erano salvate anche sul tablet.

Le indagini sono iniziate qualche tempo fa e ciò che si sono trovati davanti in carabinieri di Bagnoli ha dell’incredibile, perché ad adescare bambini c’era un minorenne che molto probabilmente non sapeva a cosa stava andando incontro prendendo tutto come un gioco, un gioco crudele e che gli ha procurato l’arresto.

I carabinieri scoperto il fatto hanno emesso un’ordinanza che lo ha spedito dritto dritto in un centro di prima accoglienza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Possono interessarti

Siti fantasma in Campania, lo spreco di denaro

Da quando esiste internet, il numero di portali creato da Palazzo Santa…

Sciacallo sul web: raccoglieva soldi e li giocava online

Dopo il terremoto che ha distrutto un’intero paese e ha causato molto…

Arrestato ragazzo accusato di duplice omicidio: la sua fuga è durata 35 ore

E’ stato arrestato il ragazzo di 28 anni che, dopo aver ucciso…

Brindisi: padre si scaglia contro il figlio e lo uccide

Omicidio volontario compiuto da un padre che, stufo del figlio alcolizzato e…