Napoli, arrestato boss latitante del Vomero

In manette Luigi Cimmino, 55 anni, boss di camorra egemone nell’area collinare di Napoli, compreso il “quartiere bene” del Vomero, latitante da circa un mese. L’uomo è stato catturato grazie a un blitz dei carabinieri del comando provinciale di Napoli a Chioggia (Venezia), scattato nella notte sia in Veneto sia in Campania.

Cimmino è stato fermato in un appartamento di un condominio a Chioggia, con sé aveva una borsa pronta e 7.000 euro in contanti. Arrestato, è stato trasportato nel carcere di Venezia. Per averlo aiutato, un uomo di 57 anni è stato denunciato per favoreggiamento.

Nel blitz di Napoli, i Carabinieri hanno arrestato Pasquale Palma, 35 anni, genero di Cimmino, anche lui latitante, ritrovato in un appartamento in via Matteo Renato Imbriani. Al momento della cattura, i carabinieri hanno arrestato anche un uomo di 33 anni, accusato di favoreggiamento.

Su Luigi Cimmino e Pasquale Palma pende l’accusa di associazione a delinquere di tipo mafioso ed estorsione. I due erano già stati arrestati il 24 luglio scorso su ordine del gip di Napoli, il quale aveva asserito alla richiesta della Direzione distrettuale antimafia di Napoli, a seguito di un’inchiesta condotta dai carabinieri. Dopo pochi giorni, però, il Tribunale del Riesame aveva annullato il provvedimento, scarcerando i due camorristi, i quali si sono resi subito irreperibili.

All’inizio del mese di febbraio, la Corte di Cassazione ha finalmente accolto il ricorso dei magistrati della Dda e ha ripristinando l’ordinanza custodia cautelare eseguita in questo ultimo blitz effettuato dai carabinieri, i quali avevano comunque organizzato una rete investigativa per tenere sotto controllo il boss e suo genero.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Possono interessarti

Forum Gioventù Campania con Amnesty per Giulio Regeni

La campagna lanciata da Amnesty International Italia, in collaborazione con la Repubblica,…

Acqua, vertici Gori in audizione in Commissione Trasparenza

La Commissione speciale trasparenza al Consiglio della Regione Campania, presieduta da Valeria…

Caserta, un edificio su 5 a rischio

Secondo l’Ufficio Studi di Confartigianato Campania, gli edifici in condizioni mediocri o…

Quarto, perquisizione nella casa del sindaco

In merito all’inchiesta su presunte infiltrazioni della camorra, i carabinieri hanno perquisito la casa…