Napoli, controlli antiterrorismo e traffico in tilt

Un’Europa scossa dai recenti attentati terroristici di Parigi. Il 13 novembre la capitale francese ha tremato, più di 100 le vittime e i terroristi “hanno vinto” riuscendo nel loro intento di seminare terrore nel Paese e in quelli circostanti.

Anche a Napoli i controlli antiterrorismo sono più intensi e non c’è da sorprendersi. Le forze dell’ordine sono tutte mobilitate in ogni angolo dell’Italia per cercare di mantenere l’ordine e prevenire catastrofi. Dall’altra parte però, l’ammirevole azione porta anche le città in tilt.

Questa mattina a Napoli, nella zona portuale, carabinieri, polizia, Guardia di Finanza e militari hanno presidiato il porto per controlli. Il traffico è andato in tilt e i nervi delle persone si sono fatti ancor più tesi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *