Nasce il primo ristorante sociale a Salerno

A Salerno è nato il primo ristorante sociale, grazie ad una grande iniziativa partita dall’Associazione no profit “L’Abbraccio-onlus“.

Ieri, martedì, con la collaborazione dell’Istituto “S. Caterina da Siena – Amendola” di Salerno, ha avuto luogo un pranzo presso i laboratori enogastronomici della scuola per gli ospiti de “L’Abbraccio-onlus” per poter promuovere l’iniziativa del nuovo servizio lanciato nell’ambito del Pronto Soccorso Sociale, che prevede l’erogazione di 130 pasti al giorno, al costo simbolico di 1 euro per gli adulti.

Il ristorante, dal nome “Elpis“. si trova in via Fresa 1, ed è stato realizzato grazie al contributo dell’8xmille della Chiesa Valdese. Il locale sarà aperto tutti i giorni dalle ore 12.30 alle ore 15.00, con la presenza degli allievi del “S. Caterina da Siena – Amendola”, impegnati nel progetto Alternanza Scuola-Lavoro.

“Il Ristorante Sociale darà la possibilità a quanti si trovano in un momento di difficoltà di poter fruire di un pasto completo al costo simbolico di 1 euro. Ci rivolgiamo a chi a causa dell’attuale crisi economica hanno visto cambiato il proprio status di vita e, in questa condizione di difficoltà, sperimentano momenti di malessere e solitudine. Il Ristorante sociale è non solo un luogo dove è possibile dare risposta al bisogno concreto di mancanza di cibo, ma uno spazio di socializzazione, condivisione e scambio dove respirare un’aria familiare, il calore del contatto e sperimentare l’ascolto. Sarà possibile fruire dello spazio ristorante per quanti non hanno la possibilità di festeggiare i propri eventi importanti. Per ulteriori informazioni: ristorantesociale@abbraccio-onlus.it Tel.: 089 30 15 19, scrive l’Abbraccio-onlus tramite il sito ufficiale.

“L’Associazione l’Abbraccio-onlus”, scrivono ancora sul loro sito ufficiale, “è un’organizzazione di volontariato fondata a Salerno nel 2005. E’ impegnata a realizzare progetti ispirati ai principi di base di Progetto Uomo, “Tu solo puoi farlo, ma non da solo”, modellando percorsi di crescita personali adeguati ai bisogni ed alle risorse di chi si rivolge all’Associazione. Con questo animo, l’Abbraccio-onlus, anche attraverso forme di collaborazione con altri enti, pubblici o privati, progetta e realizza quotidianamente attività volte alla socializzazione, all’inclusione sociale e alla promozione del benessere”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Possono interessarti

Allarme obesità infantile in Campania

E’ allarme obesità infantile in Campania, a livello mondiale è seconda sola…

Lecce, ecco la città dalle strisce pedonali invisibili

Solo il 1 febbraio scorso denunciavamo attraverso un reportage fotografico inoltratoci da…

Messina: incendio in una scuola

Martedì scorso a Messina c’è stato un incendio probabilmente causato da alcuni…

Travolto un uomo sui binari a Napoli

E’ stato travolto da un treno in movimento un uomo che stava attraversato…