Nuoro: Un giovane scomparso e uno studente ucciso – novità sul caso

Ci sono delle novità sul caso riguardante la morte di un giovane studente di 19 anni, Gianluca Monni ucciso l’8 maggio 2015 mentre stava aspettando un pullman. Il caso non riguarda solo l’omicidio del ragazzo ma anche la scomparsa di un altro giovane, Stefano Masala di Sassari che è sparito il giorno prima e di cui ancora non si ha alcun traccia.

Come detto all’inizio, ci sono delle novità ed oggi all’alba i carabinieri hanno arrestato 3 persone e fatto varie perquisizioni. Fra le persone accusate figurano Paolo Enrico Pinna e suo cugino Alberto Cubeddu che sarebbero stati accusati di omicidio volontario e occultamento di cadavere mentre il terzo arrestato, Antonio Zappareddu di Ozieri, sarebbe stato accusato di detenzione di armi.

Sembra che l’omicidio di Monni e la scomparsa di Masala siano strettamente correlati tra di loro. Rimaniamo comunque in attesa di nuove notizie sul caso.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Possono interessarti

Taranto in arrivo più di mille migranti

Sono in arrivo più di mille migranti nell’hotspot di Taranto: alcuni sono…

“La mia Messina” progetto giovane e fresco

Nasce un progetto innovativo che servirà a smuovere un po’ l’economia locale:…

Sanità, l’Anffas plaude alla decisione di De Luca

L’Anffas, l’Associazione Nazionale Famiglie di Persone con Disabilità Intellettiva e/o Relazionale, ha…

Carmen Consoli: si alla fecondazione, ecco perché

Carmen Consoli due anni fa annunciò la sua gravidanza su Facebook. Qualcuno…