Palermo: arrestato un egiziano di 19 anni

Il 19 maggio c’era stato un accoltellamento nei pressi della stazione di Palermo: ora il responsabile di ciò è stato arrestato con l’accusa di tentato omicidio. Si tratta di un giovane di origine egiziana di 19 anni che ha ferito un ragazzo anch’esso extracomunitario.

Si è arrivato al colpevole grazie alle immagini create con uno smartphone: la polizia tramite esse è riuscito a risalire al colpevole e ha eseguire l’arresto. Si è così riuscito anche a ricostruire le dinamiche dell’incidente. In pratica a causare l’ira dell’egiziano sono state degli insulti fatti alla fidanzata che avrebbero fatto scattare l’uomo, scagliandosi di conseguenza sul ragazzo.

L’uomo accusato di tentato omicidio si chiama Magdi Ragab Hassan Abdelhamid Alawam. Il ricercato era stato avvistato da una pattuglia della polizia lo scorso 31 maggio, insieme ad una ragazza. Alla vista della polizia il ragazzo ha cercato di nascondersi riuscendo anche a dileguarsi: la sua corsa non è durata molto perché dopo pochi giorni è stato arrestato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Possono interessarti

Taranto: uomo uccide moglie e figlioletto

Un altro caso di omicidio-suicidio è accaduto a Taranto dove un uomo…

Ex vice sindaco di Caserta: arrestato

E’ stato arrestato l’ex vice sindaco di Caserta Pier Vincenzo Maria Ferraro:…

Musei aperti domenica 7 febbraio visite gratis

Nel mese di febbraio 2016, domenica 7 febbraio sarà possibile visitare tanti…

Messina: donati gli organi di Lorena Mangano

La giovane ragazza purtroppo non ce l’ha fatta: Lorena Mangano è morta…