Progetto #Bastabuche, Anas investe 15 mln per le strade campane

Progetto interessante dell’Anas per tenere le strade della Campania finalmente in buone condizioni.

L’ Azienda Nazionale Autonoma delle Strade (Anas) ha deciso di intervenire per migliorare le condizioni delle strade campane ed è nato il progetto “#Bastabuche”: l’investimento per portare a termine tale operazione è di 15milioni di euro, grazie ai quali si effettuerà una manutenzione alla rete stradale campana.

Da domani parte la gara d’appalto per scegliere l’impresa a cui verrà affidato il grande progetto dell’Anas. I lavori si protrarranno per il prossimo triennio e interesseranno tre aree principali in tutta la regione, per ognuna delle quali sono stati stanziati cinque milioni di euro.

L’azienda per la tutela delle strade italiane pubblicherà domani 28 dicembre sulla Gazzetta Ufficiale le tre gare d’appalto; l’iter per l’affidamento dei lavori seguirà la procedura di Accordo Quadro (Art. 59 comma 4 del D.Lgs. n. 163/06) che garantisce di eseguire i lavori con rapidità e ad un prezzo favorevole, per consentire un risparmio di tempo e denaro in maniera efficiente.

Alcune delle strade interessate sono la strada statale 163 “Amalfitana”, la 145 “Sorrentina”, la 7 quater “Domitiana”, la 6 “Via Casilina”, la 372 “Telesina”, la 7 “Appia” e tantissime altre ancora tra il salernitano, il casertano, il beneventano e l’alta Irpinia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Possono interessarti

Napoli, controlli antiterrorismo e traffico in tilt

Un’Europa scossa dai recenti attentati terroristici di Parigi. Il 13 novembre la…

Arresti a Cagliari per traffico di droga

Una brillante operazione effettuata dai carabinieri di Cagliari ha sgominato una banda…

Università di Palermo: al via i test per Professioni sanitarie

Si svolgeranno a breve i test di ammissione per professioni sanitarie per…

Crolla Pil delle regioni: Umbria, Campania e Lazio le più impoverite

L’Italia ha sollevato la testa a stento nel corso del 2015, con…