Riti Voodoo per convincere donne a prostituirsi

Una storia che ha dell’incredibile è accaduta tra Agrigento, Reggio Calabria e Napoli dove si eseguivano riti Voodoo per far prostituire delle giovani donne provenienti dalla Nigeria.

Un blitz della Guardia di Finanza ha scoperto queste macabra storia che sembra più la trama di un film horror: c’era una vera e propria organizzazione che eseguiva questi riti per convincere le donne a prostituirsi e dargli i soldi che guadagnavano illegalmente.

La vicenda si è conclusa grazie alla testimonianza di una delle vittime che ha affermato di essere stata raggirata e ricattata da un gruppo di persone: ora la giovane che ha 26 anni vive sotto protezione in una zona segreta per difenderla da eventuali vendette.

La procura di Palermo stamattina ha eseguito il fermo di 4 persone, 3 nigeriani e un ghanese con l’accusa per associazione a delinquere finalizzata alla riduzione di schiavitù, a discapito di persone e al favoreggiamento dell’immigrazione clandestina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Possono interessarti

Un infermiere ogni 10 pazienti, tagli da crisi

Un taglio alla sanità preoccupane nella città di Napoli. Negli ambulatori, negli…

E’ arrivato Nerone che sta infiammando l’Italia da Nord a Sud

Siamo al centro dell’estate si può dire e ovviamente il caldo si…

Renzi ”Salerno-Reggio Calabria pronta il 22 dicembre”

“Quando lo scorso 22 febbraio in una conferenza stampa con i giornalisti…

Caso Loris: la madre conferma la sua innocenza

La madre di Loris, Veronica Panarello conferma per l’ennesima volta la sua…