Santa Maria di Cerrate, iniziati i lavori di restauro

Ieri 3 dicembre 2015 nel corso della mattina, è stata presentata la fase iniziale dei lavori indetti dal FAI (Fondo Ambientale Italiano) per il restauro di Santa Maria di Cerrate, abbazia inserita in un contesto monumentale del XI secolo.

Da tre anni Lecce ha dato in affido il monumento al FAI e adesso, partirà il primo lotto dei lavori interamente finanziato dalla Provincia utilizzando il contributo di 2.5 milioni europeo. La Casa monastica potrà accogliere visitatori e riserverà alcuni spazi espositivi. Vi sarà anche uno spazio didattico.

2 milioni e 400 mila euro l’ivestimento, di cui 1 milione e 400 mila deriva dal finanziamento POin, tutto il resto, dalle donazioni rivolte al FAI.  L’obbiettivo dei lavori è quello di far rivivere il luogo così che sia possibile percepire le voci di coloro che ci vivevano e dei fedeli che lo frequentavano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Possono interessarti

Regione Campania, 82 milioni alla cultura, ma non mancano le polemiche

“La Giunta Regionale, su proposta del Presidente Vincenzo De Luca, ha approvato…

Cefalù: corruzione aggravata nell’ambito dell’operazione Spiagge libere

Sono state accusate 4 persone di corruzione aggravata avvenuta in merito all’operazione…

E’ arrivato Nerone che sta infiammando l’Italia da Nord a Sud

Siamo al centro dell’estate si può dire e ovviamente il caldo si…

Cosenza: suicida corpo ritrovato nella sua macchina

Il corpo senza vita di Bruno Gencarelli di 48 anni è stato…