Santa Maria di Cerrate, iniziati i lavori di restauro

Ieri 3 dicembre 2015 nel corso della mattina, è stata presentata la fase iniziale dei lavori indetti dal FAI (Fondo Ambientale Italiano) per il restauro di Santa Maria di Cerrate, abbazia inserita in un contesto monumentale del XI secolo.

Da tre anni Lecce ha dato in affido il monumento al FAI e adesso, partirà il primo lotto dei lavori interamente finanziato dalla Provincia utilizzando il contributo di 2.5 milioni europeo. La Casa monastica potrà accogliere visitatori e riserverà alcuni spazi espositivi. Vi sarà anche uno spazio didattico.

2 milioni e 400 mila euro l’ivestimento, di cui 1 milione e 400 mila deriva dal finanziamento POin, tutto il resto, dalle donazioni rivolte al FAI.  L’obbiettivo dei lavori è quello di far rivivere il luogo così che sia possibile percepire le voci di coloro che ci vivevano e dei fedeli che lo frequentavano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Possono interessarti

Lecce: gli obesi si fanno sentire “Non definiteci mostruosi”

C’è stata una vera e propria sommossa che ha spinto un gruppo di…

RoboHub ecco le italiane nella speciale classifica dei geni

25 donne le più geniali nell’ambito della robotica, tra queste ci sono…

In Puglia boom di articoli contraffatti

Ben oltre 11 milioni di articoli contraffatti in Puglia. Dal 2008 al 2014…

Tuccillo ”nuovo slancio all’Anci Giovani Campania”

Nella mattinata di ieri, nel Complesso monumentale di Santa Maria La Nova…