Santa Maria di Cerrate, iniziati i lavori di restauro

Ieri 3 dicembre 2015 nel corso della mattina, è stata presentata la fase iniziale dei lavori indetti dal FAI (Fondo Ambientale Italiano) per il restauro di Santa Maria di Cerrate, abbazia inserita in un contesto monumentale del XI secolo.

Da tre anni Lecce ha dato in affido il monumento al FAI e adesso, partirà il primo lotto dei lavori interamente finanziato dalla Provincia utilizzando il contributo di 2.5 milioni europeo. La Casa monastica potrà accogliere visitatori e riserverà alcuni spazi espositivi. Vi sarà anche uno spazio didattico.

2 milioni e 400 mila euro l’ivestimento, di cui 1 milione e 400 mila deriva dal finanziamento POin, tutto il resto, dalle donazioni rivolte al FAI.  L’obbiettivo dei lavori è quello di far rivivere il luogo così che sia possibile percepire le voci di coloro che ci vivevano e dei fedeli che lo frequentavano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Possono interessarti

Campagna shock contro i tagli alla Sanità

“È stata presentata oggi la nuova campagna di comunicazione degli OMCeO di…

Fondi Europei, via al piano FESR 2014-2020 in Campania

“Si è svolta nella Sala Giunta di Palazzo Santa Lucia la prima…

Bari: maltrattamenti ad anziani in una casa di riposo

Ancora casi di maltrattamenti ad anziani: questa volta il reato è stato…

Napoli: 26enne ferito durante una rapina

E’ accaduto a Napoli. C.M., 26enne di professione fruttivendolo, è stato rapinato nel suo…