Taranto: un bimbo cade dalle scale e i parenti distruggono l’ospedale

Questo è ciò che è accaduto presso l’ospedale Moscati di Taranto: un bimbo cade dalle scale e sbatte la testa. Viene soccorso subito dal 118 che lo porta d’urgenza prima all’ospedale Moscati, luogo dove c’è stato il teatrino, e successivamente all’ospedale Santissima Annunziata dove è stato ricoverato.

La cosa positiva è che il bambino è in via di guarigione ma un fatto increscioso è accaduto presso l’ospedale Moscati dove i parenti del piccolo hanno distrutto porte e finestre mettendo sotto sopra un intero reparto di radiologia.

Ovviamente il personale sanitario all’interno dell’ospedale anziché calmare gli animi di queste persone irriconoscenti ha preferito dedicarsi al bimbo. La denuncia è arrivata direttamente dalla Asl affermando la delusione di quanto accaduto.

Le persone che hanno messo a soqquadro l’ospedale lamentavano rallentamenti nei servizi e avevano paura che ciò poteva compromettere la salute del piccolo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Next Post

Messina: donati gli organi di Lorena Mangano

La giovane ragazza purtroppo non ce l’ha fatta: Lorena Mangano è morta dopo un terrificante e orribile incidente. I genitori però hanno pensato di salvare altre vite e lo hanno fatto dando il consenso alla donazione degli organi, gesto di cuore che permetterà ad altre persone di ritornare alla vita. […]