Trasmesso oggi un video degli ultimi istanti del terrorista Coulibaly

Gli ultimi attimi del terrorista Amedy Coulibaly.

Oggi in occasione dell’anniversario del tragico attentato alla redazione del giornale satirico parigino Charlie Hebdo è stato mostrato un video del 9 gennaio scorso in cui un attentatore, Amedy Coulibaly, parla in un supermercato della capitale francese ad una delle sue vittime; subito dopo viene poi ucciso dalla polizia. Così spiega il motivo del suo gesto rivolgendosi agli ostaggi :

“Io sono nato in Francia – dice – e se non avessero attaccato i musulmani tutto questo non sarebbe mai successo”. ll video fa parte di un documentario, che si intitola “Tre giorni di terrore: gli attacchi a Charlie Hebdo” in cui c’è anche la testimonianza di una giovane donne sopravvissuta alla strage che racconta : «Gli ho chiesto se volesse dei soldi – ha detto la ragazza -. Ma lui mi ha risposto che non avevo capito, che era venuto qui per morire come un martire in nome di Allah e del suo profeta Maometto».

La ragazza ha poi aggiunto che il terrorista, amico dei due fratelli Jihadisti attentatori di Charlie Hebdo, le avrebbe anche svelato che sarebbero arrivati preso in Europa molti altri suoi compagni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *