Un uomo in carcere riesce a laurearsi

Un uomo in carcere al quale è stato assegnato l’ergastolo è riuscito a laurearsi. Claudio Conte, questo è il nome dell’ergastolano, faceva parte di un’organizzazione di tipo mafioso Sacro Corona Unita. L’uomo che di età ne ha 42 con alle spalle già 27 trascorsi in carcere è riuscito a prendere la laurea in giurisprudenza con il punteggio massimo che è di 110 e lode.

La tesi l’ha discussa presso il penitenziario Ugo Caridì di Siano a Catanzaro e aveva come titolo Profili costituzionali in materia di ergastolo ostativo e benefici penitenziari. La commissione che ha assistito alla tesi era composta da 10 docenti universitari guidati da Luigi Ventura preside della facoltà di Giurisprudenza dell’Università Magna Grecia.

A colpire è stata la sua tesi che è stata molto dettagliata con pezzi tratti dalla sua vita con annesse le varie riflessioni in merito.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Possono interessarti

Brindisi: sfruttamento arrestati madre e figlio

Si credeva che lo sfruttamento era un dato che si poteva quantificare…

AliCé, la writer celebrata in Molise multata a Bologna

L’artista e writer Alice Pasquini, nota anche come AliCé, è stata condannata…

Reggio Calabria: toro fugge e scatta il panico – abbattuto l’animale

Un toro è fuggito ed ha cominciato ad aggirarsi per le vie…

Rito abbreviato per gli uomini che hanno ucciso Ilaria Boemi

Gli imputati che portano con sé una serie di accuse varie per…