Un’altra vittima del web: si uccide una ragazza per video hard

E’ accaduto a Napoli dove una ragazza si uccide dopo che un video hard, con lei come protagonista, è diventato virale sul web: è così che un’altra vittima decide di suicidarsi per vergogna.

La trentunenne Tiziana Cantone si è uccisa strangolandosi con un foulard ieri pomeriggio: voleva fare un dispetto al suo fidanzato non sapendo che poi il video girato poteva essere una mina vagante per lei e per chi la conosceva.

I vari video che hanno corso sul web con la velocità della luce hanno creato un bel po’ di scalpore che hanno di conseguenza umiliato la ragazza che ha optato per un gesto estremo.

Inutile dire che i video con Tiziana da protagonista hanno ricevuto milioni di like ma ora purtroppo restano l’arma di un delitto che poteva essere evitato solamente usando la coscienza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *